Salvaterra, il Torre e Maestri

Alpinismo sulle Alpi ed extraeuropeo, ghiaccio, cascate ecc.

Salvaterra, il Torre e Maestri

Messaggioda andreag » mar nov 22, 2005 15:11 pm

Dopo aver letto l'articolo sulla Gazzetta dello Sport di oggi (si, avete letto bene, proprio il giornale rosa che parla quasi solo di calcio), penso valga la pena di aprire un topic nuovo nuovo.

Primo, per celebrare degnamente la grande salita di Salvaterra e soci, la prima via nuova al Torre aperta in stile alpino.

Secondo, perchè dopo aver letto l'articolo (un intera pagina, con sottoarticoli e box informativi) pensò che inevitabilmente partirà una nuova serie di discussioni sull'annosa vicenda Torre-Maestri.

In quelle che sembrano dichiarazioni ufficiali di Salvaterra alla giornalista Antonella Cicogna (anche se l'articolo non è una vera intervista), Ermanno si sbilancia in maniera inequivocabile e definitiva sulla vicenda, asserendo che non hanno trovato alcuna traccia della salita di Maestri oltre i primi trecento metri di parete, e che le indicazioni di Maestri sul percorso seguito e sulla conformazione della parete sono totalmente diverse dalla realtà da loro trovata; alla fine il buon Ermanno parla esplicitamente di "bugia", dispiacendosi molto ma dicendo inevitabile il dover arrivare a questa conclusione.

Dopo tanti anni, sarà questa la parola fine a tutta questa vicenda???
vedremo....

Andrea
Avatar utente
andreag
 
Messaggi: 2561
Images: 210
Iscritto il: mar lug 15, 2003 16:50 pm
Località: Padova

Messaggioda Roberto » mar nov 22, 2005 15:13 pm

Spiacevole, molto spiacevole.
Forse Salvaterra avrebbe potuto avere il buon gusto di tenere per se le sue certezze, sollevare polemiche non fa bene a nessuno.
"LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE"
L' unico modo per essere liberi è essere colti (J. Martì)
Avatar utente
Roberto
 
Messaggi: 51741
Images: 500
Iscritto il: mer lug 31, 2002 23:41 pm
Località: Padania meridionale (Nord di Roma)

Messaggioda Davide1980 » mar nov 22, 2005 15:49 pm

Si ma la verita' deve venire sempre a galla, Maestri è stato umano e ha detto una semplice bugia ma resta sempre il ragno delle dolomiti, ha sbagliato anche perche' per la sua fama il cerro torre non era indispensabile, ha fatto una gran cazzata pure Salvaterra che ha utilizzato tutto cio' per pura pubblicita', una pagina sulla gazzetta! Non è poco per l'alpinismo.
Avatar utente
Davide1980
 
Messaggi: 2057
Images: 126
Iscritto il: mar ott 04, 2005 17:52 pm
Località: Riva del Garda

Messaggioda MarcoS » mar nov 22, 2005 16:07 pm

In realtà Salvaterra non dice nulla di nuovo. Era apparso nel 2004 sull'American Alpine Journal, a firma di Rolando Garibotti, un articolo che diceva sostanzialmente le stesse cose. (lo ho in pdf e a chi me lo ha richiesto lo ho inviato via mail). Pura documentazione e ricerca, diciamo così, storiografica. Nonostante il fattaccio, che ha comunque delle motivazioni non solo di autopromozione, a Maestri quello che ha fatto in roccia non glielo toglie nessuno.

Dà fastidio invece che (la verità, non polemiche, verità) ce la si trovi sulla gazzetta dello sport invece di restare confinata e sussurrata a mezza voce, come si è fatto per molto tempo, tra gli "addetti ai lavori"?
Se sei mona e credi in Dio, crederai nel Dio dei mona
Avatar utente
MarcoS
 
Messaggi: 6597
Images: 158
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am
Località: PD

Messaggioda Buzz » mar nov 22, 2005 16:13 pm

MarcoS ha scritto:In realtà Salvaterra non dice nulla di nuovo. Era apparso nel 2004 sull'American Alpine Journal, a firma di Rolando Garibotti, un articolo che diceva sostanzialmente le stesse cose. (lo ho in pdf e a chi me lo ha richiesto lo ho inviato via mail). Pura documentazione e ricerca, diciamo così, storiografica. Nonostante il fattaccio, che ha comunque delle motivazioni non solo di autopromozione, a Maestri quello che ha fatto in roccia non glielo toglie nessuno.

Dà fastidio invece che (la verità, non polemiche, verità) ce la si trovi sulla gazzetta dello sport invece di restare confinata e sussurrata a mezza voce, come si è fatto per molto tempo, tra gli "addetti ai lavori"?


Io sono sempre stato, per quello che sapevo, dalla parte di chi credeva alla salita di Maestri ed Egger.

Dopo aver letto la disamina di Garibotti mi sono ricreduto.
I fatti parlano, mi sembra, in modo abbastanza chiaro.

Per cui se oggi questa ricerca acquista, in forza della salita di Salvaterra & Co, maggiore valore storiografico e se ne parla sulla gazzetta...

beh prima o poi doveva essere così.

Mi meravigliano, roberto, le tue parole.

Pensi che Bonatti avrebbe dovuto starsi zitto?
Buzz
 
Messaggi: 17391
Images: 110
Iscritto il: lun dic 30, 2002 11:43 am

Messaggioda BUUL » mar nov 22, 2005 16:24 pm

Voglio vedere se il cesare bugiardone darà risposta o magari confesserà la sua finta salita del torre.......

certo è un bello smacco per lui....
bisogna dire che anche il cesare :evil: si è pubblicizzato della prima ascensine del torre molto più dell'ermanno 8) !!!!!!!! e proprio perchè ha sbandierato per anni questa sua finta salita io trovo che l'ermanno abbia fatto bene a definirlo "bugiardo!!!!!!!!!" e a pubblicizzarsi un po'anche lui (quello che ha fatto l'ermanno sicuramente nessuno può metterlo in discussione, ogni spedizione fa un film!!! e poi è brutto dirlo ma non si vive di sola fama, ci vuole anche qualcuno che monetizzi (pubblicità))
B.U.U.L.
BUUL
 
Messaggi: 393
Iscritto il: gio dic 26, 2002 15:06 pm
Località: Pinzolo

Re: Salvaterra, il Torre e Maestri

Messaggioda Enzolino » mar nov 22, 2005 16:38 pm

Cazzarola!
Di nuovo complimenti a Salvaterra & Co ... e' stato e son stati grandi.
Salvaterra non mi sembra uno che si agita per farsi pubblicita'. Non mi sembra un alpinista esibizionista da copertina sebbene la maggior parte delle sue imprese, a mio avviso, la copertina la meritano per davvero.
andreag ha scritto:In quelle che sembrano dichiarazioni ufficiali di Salvaterra alla giornalista Antonella Cicogna (anche se l'articolo non è una vera intervista), Ermanno si sbilancia in maniera inequivocabile e definitiva sulla vicenda, asserendo che non hanno trovato alcuna traccia della salita di Maestri oltre i primi trecento metri di parete, e che le indicazioni di Maestri sul percorso seguito e sulla conformazione della parete sono totalmente diverse dalla realtà da loro trovata; alla fine il buon Ermanno parla esplicitamente di "bugia", dispiacendosi molto ma dicendo inevitabile il dover arrivare a questa conclusione.

Dopo tanti anni, sarà questa la parola fine a tutta questa vicenda???
vedremo....
Secondo me ha fatto bene a dire quello che pensa, anche se la cosa puo' suscitare polemiche. E non credo che l'abbia fatto per pubblicita'. E se le indicazioni di Maestri sul percorso seguito e sulla conformazione della parete sono totalmente diverse dalla realtà da loro trovata, a questo punto e' Maestri che dovrebbe dare spiegazioni.

Ciao :cry: :wink:

Lorenzo
Enzolino
 
Messaggi: 3756
Iscritto il: lun set 01, 2003 10:01 am
Località: Galgenen (CH)

Messaggioda BUUL » mar nov 22, 2005 17:08 pm

giusto enzolino è Maestri che deve dare spiegazioni :!: :!:

(l'importante è che non le dia con la sua solita sincerità :twisted: :twisted: )
B.U.U.L.
BUUL
 
Messaggi: 393
Iscritto il: gio dic 26, 2002 15:06 pm
Località: Pinzolo

Messaggioda quilodicoequilonego » mar nov 22, 2005 17:30 pm

...
Ultima modifica di quilodicoequilonego il mar nov 22, 2005 17:34 pm, modificato 1 volta in totale.
enzo
Avè rot le bale, basta spit 'n Dolomiti, tanto i cavan tuti...
In arrampicata, cosa c'è di più artificiale del trapano ?
VIA TUTTTTTT
It's all in your mind - Jim Bridwell
Avatar utente
quilodicoequilonego
 
Messaggi: 5144
Images: 141
Iscritto il: sab feb 07, 2004 17:36 pm
Località: TN

Messaggioda quilodicoequilonego » mar nov 22, 2005 17:31 pm

Io considerata la sua età, e che cmq in quell'occasione ha certamente vissuto una tragedia, lo lascerei in pace.
Anche a me non è simpatico, pero', rispetto a qualche anno fa', mi sembra migliorato nel modo di porsi.
Come hanno detto altri, può anche darsi che abbia sbagliato, e in questi casi come torni indietro ?
Ma con quello che hanno passato, ci sono anche buoni motivi per perdonare
enzo
Avè rot le bale, basta spit 'n Dolomiti, tanto i cavan tuti...
In arrampicata, cosa c'è di più artificiale del trapano ?
VIA TUTTTTTT
It's all in your mind - Jim Bridwell
Avatar utente
quilodicoequilonego
 
Messaggi: 5144
Images: 141
Iscritto il: sab feb 07, 2004 17:36 pm
Località: TN

Messaggioda MarcoS » mar nov 22, 2005 17:53 pm

BUUL... l'acrimonia che traspare dai tuoi post mi sembra decisamente di cattivo gusto. Qualcosa di personale contro Maestri o semplice, e soprattutto inutile, cattiveria?
Se sei mona e credi in Dio, crederai nel Dio dei mona
Avatar utente
MarcoS
 
Messaggi: 6597
Images: 158
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am
Località: PD

Messaggioda andreag » mar nov 22, 2005 17:53 pm

MarcoS ha scritto:In realtà Salvaterra non dice nulla di nuovo. Era apparso nel 2004 sull'American Alpine Journal, a firma di Rolando Garibotti, un articolo che diceva sostanzialmente le stesse cose. (lo ho in pdf e a chi me lo ha richiesto lo ho inviato via mail). Pura documentazione e ricerca, diciamo così, storiografica. Nonostante il fattaccio, che ha comunque delle motivazioni non solo di autopromozione, a Maestri quello che ha fatto in roccia non glielo toglie nessuno.

Dà fastidio invece che (la verità, non polemiche, verità) ce la si trovi sulla gazzetta dello sport invece di restare confinata e sussurrata a mezza voce, come si è fatto per molto tempo, tra gli "addetti ai lavori"?


Marco, se ricordi io ero uno di quelli a cui hai inviato l'articolo in inglese, me lo sono letto tutto con attenzione, e mi ha abbastanza convinto, anche se non l'ho trovato definitivo, solo supposizioni, certo ben confortate da molti fatti.

Ora però ci sono stati su, e tra loro c'era ermanno, di cui penso ci si possa fidare, se lui dice che non ci crede questo è una grossa novità.
La cosa che io trovo spiacevole non è che se ne parli in gazzetta, ma che se ne parli sparando i titoloni non sulla salita di oggi, bensì sulla bufala di ieri, cercando il sensazionalismo a tutti i costi; qua di sensazionale c'è solo la salita di Salvaterra e soci, a cui andrebbero dedicati altro che i paginoni....

Andrea

Andrea
Avatar utente
andreag
 
Messaggi: 2561
Images: 210
Iscritto il: mar lug 15, 2003 16:50 pm
Località: Padova

Messaggioda Yashin » mar nov 22, 2005 17:55 pm

Io non ho capito una cosa...
Salvaterra dopo aver percorso i 300 metri di salita fatti e rifatti da numerose cordate non ha fatto l'itinerario di maestri ma ha aperto una nuova via...
Perchè non ha fatto l'itinerario di Maestri? Perchè nessuno ad oggi è riuscito a scalare la dove Maestri dice di essere passato...e Maestri dice di non aver trovato delle placche di roccia ma uno scivolo di neve dura che gli ha permesso la salita.
Secondo me Salvaterra ha aperto semplicemente una nuova via sul Torre, complimenti certo ma se qualcuno trovasse l'ha dove nessuno è ancora passato anche solo un chiodo arrugginito?

Salvaterra sta congetturando ed è lecito che lo faccia....sicuramente l'ha fatto nel modo sbagliato parlandone alla gazzetta dello sport.
Resta il fatto che nessuno ha ancora salito quelle placche che Maestri dice di aver " volato " tra le nuvole.

Insomma per adesso non si è detto niente di nuovo......
La potenza è nulla senza controllo...ma il controllo senza potenza a cosa c***o serve?
Avatar utente
Yashin
 
Messaggi: 418
Images: 1
Iscritto il: ven nov 22, 2002 11:57 am
Località: Milano

Messaggioda andreag » mar nov 22, 2005 17:57 pm

quilodicoequilonego ha scritto:Io considerata la sua età, e che cmq in quell'occasione ha certamente vissuto una tragedia, lo lascerei in pace.
Anche a me non è simpatico, pero', rispetto a qualche anno fa', mi sembra migliorato nel modo di porsi.
Come hanno detto altri, può anche darsi che abbia sbagliato, e in questi casi come torni indietro ?
Ma con quello che hanno passato, ci sono anche buoni motivi per perdonare


Ma infatti, io penso che la cosa a questo punto dovrebbe essere vista come una verità storiografica accertata dopo molto tempo, non ha senso ormai prendersela con Maestri, o farne come fa la gazzetta una storia da prima pagina solo per questo motivo....

Andrea
Avatar utente
andreag
 
Messaggi: 2561
Images: 210
Iscritto il: mar lug 15, 2003 16:50 pm
Località: Padova

Messaggioda Roberto » mar nov 22, 2005 17:57 pm

Buzz ha scritto:
MarcoS ha scritto:In realtà Salvaterra non dice nulla di nuovo. Era apparso nel 2004 sull'American Alpine Journal, a firma di Rolando Garibotti, un articolo che diceva sostanzialmente le stesse cose. (lo ho in pdf e a chi me lo ha richiesto lo ho inviato via mail). Pura documentazione e ricerca, diciamo così, storiografica. Nonostante il fattaccio, che ha comunque delle motivazioni non solo di autopromozione, a Maestri quello che ha fatto in roccia non glielo toglie nessuno.

Dà fastidio invece che (la verità, non polemiche, verità) ce la si trovi sulla gazzetta dello sport invece di restare confinata e sussurrata a mezza voce, come si è fatto per molto tempo, tra gli "addetti ai lavori"?


Io sono sempre stato, per quello che sapevo, dalla parte di chi credeva alla salita di Maestri ed Egger.

Dopo aver letto la disamina di Garibotti mi sono ricreduto.
I fatti parlano, mi sembra, in modo abbastanza chiaro.

Per cui se oggi questa ricerca acquista, in forza della salita di Salvaterra & Co, maggiore valore storiografico e se ne parla sulla gazzetta...

beh prima o poi doveva essere così.

Mi meravigliano, roberto, le tue parole.

Pensi che Bonatti avrebbe dovuto starsi zitto?
Che centra Bonatti con questa storia, a lui avevano fatto un grave torto, oltre a quasi ammazzarlo, qui si tratta solo di fare nuove polemiche.
"LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE"
L' unico modo per essere liberi è essere colti (J. Martì)
Avatar utente
Roberto
 
Messaggi: 51741
Images: 500
Iscritto il: mer lug 31, 2002 23:41 pm
Località: Padania meridionale (Nord di Roma)

Messaggioda andreag » mar nov 22, 2005 18:02 pm

Yashin ha scritto:Io non ho capito una cosa...
Salvaterra dopo aver percorso i 300 metri di salita fatti e rifatti da numerose cordate non ha fatto l'itinerario di maestri ma ha aperto una nuova via...
Perchè non ha fatto l'itinerario di Maestri? Perchè nessuno ad oggi è riuscito a scalare la dove Maestri dice di essere passato...e Maestri dice di non aver trovato delle placche di roccia ma uno scivolo di neve dura che gli ha permesso la salita.
Secondo me Salvaterra ha aperto semplicemente una nuova via sul Torre, complimenti certo ma se qualcuno trovasse l'ha dove nessuno è ancora passato anche solo un chiodo arrugginito?

Salvaterra sta congetturando ed è lecito che lo faccia....sicuramente l'ha fatto nel modo sbagliato parlandone alla gazzetta dello sport.
Resta il fatto che nessuno ha ancora salito quelle placche che Maestri dice di aver " volato " tra le nuvole.

Insomma per adesso non si è detto niente di nuovo......


Bah, io non mi permetto di dare giudizi, penso che se Salvaterra dice una cosa del genere avrà ben pesato il significato delle sue parole prima di dirle....e mi sembra di gran lunga la persona più titolata a parlare, non c'è nessun altro con la sua esperienza sul Torre, se lui ha visto la parete da vicino, anche se non ciè salito sopra, e ha confrontato con le descrizioni di maestri trovandole sballate, non penso resti molto spazio per ulteriori dubbi...

Poi è chiaro, la verità ultima la sa solo Cesarone....

Andrea
Avatar utente
andreag
 
Messaggi: 2561
Images: 210
Iscritto il: mar lug 15, 2003 16:50 pm
Località: Padova

Messaggioda Enzolino » mar nov 22, 2005 18:05 pm

andreag ha scritto:Marco, se ricordi io ero uno di quelli a cui hai inviato l'articolo in inglese, me lo sono letto tutto con attenzione, e mi ha abbastanza convinto, anche se non l'ho trovato definitivo, solo supposizioni, certo ben confortate da molti fatti.

Ora però ci sono stati su, e tra loro c'era ermanno, di cui penso ci si possa fidare, se lui dice che non ci crede questo è una grossa novità.
La cosa che io trovo spiacevole non è che se ne parli in gazzetta, ma che se ne parli sparando i titoloni non sulla salita di oggi, bensì sulla bufala di ieri, cercando il sensazionalismo a tutti i costi; qua di sensazionale c'è solo la salita di Salvaterra e soci, a cui andrebbero dedicati altro che i paginoni....

Andrea
Son d'accordo con quello che hai scritto.
Enzolino
 
Messaggi: 3756
Iscritto il: lun set 01, 2003 10:01 am
Località: Galgenen (CH)

Messaggioda andreag » mar nov 22, 2005 18:06 pm

Enzolino ha scritto:
andreag ha scritto:Marco, se ricordi io ero uno di quelli a cui hai inviato l'articolo in inglese, me lo sono letto tutto con attenzione, e mi ha abbastanza convinto, anche se non l'ho trovato definitivo, solo supposizioni, certo ben confortate da molti fatti.

Ora però ci sono stati su, e tra loro c'era ermanno, di cui penso ci si possa fidare, se lui dice che non ci crede questo è una grossa novità.
La cosa che io trovo spiacevole non è che se ne parli in gazzetta, ma che se ne parli sparando i titoloni non sulla salita di oggi, bensì sulla bufala di ieri, cercando il sensazionalismo a tutti i costi; qua di sensazionale c'è solo la salita di Salvaterra e soci, a cui andrebbero dedicati altro che i paginoni....

Andrea
Son d'accordo con quello che hai scritto.


Grazie!!!
8) 8) :wink:
Avatar utente
andreag
 
Messaggi: 2561
Images: 210
Iscritto il: mar lug 15, 2003 16:50 pm
Località: Padova

Messaggioda MarcoS » mar nov 22, 2005 18:12 pm

andreag ha scritto:
MarcoS ha scritto:In realtà Salvaterra non dice nulla di nuovo. Era apparso nel 2004 sull'American Alpine Journal, a firma di Rolando Garibotti, un articolo che diceva sostanzialmente le stesse cose. (lo ho in pdf e a chi me lo ha richiesto lo ho inviato via mail). Pura documentazione e ricerca, diciamo così, storiografica. Nonostante il fattaccio, che ha comunque delle motivazioni non solo di autopromozione, a Maestri quello che ha fatto in roccia non glielo toglie nessuno.

Dà fastidio invece che (la verità, non polemiche, verità) ce la si trovi sulla gazzetta dello sport invece di restare confinata e sussurrata a mezza voce, come si è fatto per molto tempo, tra gli "addetti ai lavori"?


Marco, se ricordi io ero uno di quelli a cui hai inviato l'articolo in inglese, me lo sono letto tutto con attenzione, e mi ha abbastanza convinto, anche se non l'ho trovato definitivo, solo supposizioni, certo ben confortate da molti fatti.

Ora però ci sono stati su, e tra loro c'era ermanno, di cui penso ci si possa fidare, se lui dice che non ci crede questo è una grossa novità.
La cosa che io trovo spiacevole non è che se ne parli in gazzetta, ma che se ne parli sparando i titoloni non sulla salita di oggi, bensì sulla bufala di ieri, cercando il sensazionalismo a tutti i costi; qua di sensazionale c'è solo la salita di Salvaterra e soci, a cui andrebbero dedicati altro che i paginoni....

Andrea

Andrea


Messa così (ricerca di sensazionalismo) in effetti non posso darti torto. Da capire se il titolazzo che dici va imputato a Salvaterra (sarebbe stato comunque di cattivo gusto da parte sua, come si diceva) oppure detto titolazzo è di responsabilità di giornalisti (cazzoni come al solito)?


Yashin: o non ho capito una cosa...
Salvaterra dopo aver percorso i 300 metri di salita fatti e rifatti da numerose cordate non ha fatto l'itinerario di maestri ma ha aperto una nuova via...
Perchè non ha fatto l'itinerario di Maestri? Perchè nessuno ad oggi è riuscito a scalare la dove Maestri dice di essere passato...e Maestri dice di non aver trovato delle placche di roccia ma uno scivolo di neve dura che gli ha permesso la salita.
Secondo me Salvaterra ha aperto semplicemente una nuova via sul Torre, complimenti certo ma se qualcuno trovasse l'ha dove nessuno è ancora passato anche solo un chiodo arrugginito?

Salvaterra sta congetturando ed è lecito che lo faccia....sicuramente l'ha fatto nel modo sbagliato parlandone alla gazzetta dello sport.
Resta il fatto che nessuno ha ancora salito quelle placche che Maestri dice di aver " volato " tra le nuvole.

Insomma per adesso non si è detto niente di nuovo......


dall'articolo di garibotti, che sul torre ci è stato diverse volte, appare abbastanza chiaro che coi mezzi degli anni 50 su di la non si sarebbe andati, nemmeno in condizioni eccezionali di neve. Ci sono poi incongruenze quantomeno sospette sulla descrizione del percorso seguito oltre il punto cui sono sicuramente arrivati. [/quote]
Se sei mona e credi in Dio, crederai nel Dio dei mona
Avatar utente
MarcoS
 
Messaggi: 6597
Images: 158
Iscritto il: gio mag 09, 2002 9:52 am
Località: PD

Messaggioda Andreino » mar nov 22, 2005 18:15 pm

Io penso che Salvaterra abbia compiuto un atto DOVUTO: è giusto che la verità venga fuori, soprattutto con un personaggio come Maestri di mezzo...

Grandissima ammirazione per Ermanno & soci 8)
Avatar utente
Andreino
 
Messaggi: 951
Images: 8
Iscritto il: gio lug 08, 2004 13:52 pm
Località: Alba (CN)

Prossimo

Torna a Alpinismo - Grandi montagne - Spedizioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.