SCARPA PHANTOM LITE

Consigli, tecniche, materiali e varie utilità.

SCARPA PHANTOM LITE

Messaggioda il.conte » ven set 26, 2008 20:53 pm

SCARPA PHANTOM LITE :
se qualche buon uomo che li ha provati potesse darmi un "giudizio termico" su questi scarponi sarei grato, dato che vorrei acquistare qualcosa di molto caldo !
Avatar utente
il.conte
 
Messaggi: 249
Images: 16
Iscritto il: mar gen 31, 2006 3:41 am
Località: tra Apuane e Appennino

Messaggioda pittolo » lun set 29, 2008 16:22 pm

Li ho comprati la settimana scorsa....non ti so dire molto, chi me li ha consigliati ne parla moooooooolto bene. Sono freddoloso e patisco parecchio il freddo ai piedi.....
pittolo
 

Messaggioda il.conte » lun set 29, 2008 22:14 pm

pittolo ha scritto:Li ho comprati la settimana scorsa....


Dato che comunque li avrai calzati, ad opinione tua si possono usare senza ghette, in condizioni ovviamente di neve-da-ghette ?!?
Avatar utente
il.conte
 
Messaggi: 249
Images: 16
Iscritto il: mar gen 31, 2006 3:41 am
Località: tra Apuane e Appennino

Messaggioda Ice77 » mar set 30, 2008 7:48 am

il.conte ha scritto:
pittolo ha scritto:Li ho comprati la settimana scorsa....


Dato che comunque li avrai calzati, ad opinione tua si possono usare senza ghette, in condizioni ovviamente di neve-da-ghette ?!?


Io li ho da due anni.
Per me è lo scarpone migliore in assoluto, caldo, morbido oltre che bellissimo.
Paga qualcosa come ingombro e qualcosina come peso, ma parliamo di una scarpa che non è neanche paragonabile ai vari Nepal Evo e simili.
Non è possibile l'uso senza ghetta.
Ho sentito parlare molto bene degli Aku spider, forse una buona alternativa, meno calda ma più leggera.

ciao
Ice77
 
Messaggi: 142
Iscritto il: lun gen 29, 2007 16:25 pm

Messaggioda pittolo » mar set 30, 2008 9:19 am

In neve profonda è meglio mettere le ghette, hanno anche il gancetto in punta. per quanto riguarda il peso e l'ingombro, io arrivo dai cerro torre della scarpe, ottimi ma sicuramente + pesanti e ingombranti....oltre che decisamente + freddi!!!
pittolo
 

Messaggioda il.conte » mar set 30, 2008 22:51 pm

Ice77 ha scritto:Non è possibile l'uso senza ghetta.



Ovviamente come ghette non intendo le ghette dello scarpone, ma le ghette "extra" !

ice77 ha scritto:...... parliamo di una scarpa che non è neanche paragonabile ai vari Nepal Evo e simili


Di fatti io ho un paio di Scarpa Summit, ottimi scarponi, ma vorrei qualcosa di più caldo !
Dici che i Phantom si differenziano assai dai tradizionali in pelle ?!?
Avatar utente
il.conte
 
Messaggi: 249
Images: 16
Iscritto il: mar gen 31, 2006 3:41 am
Località: tra Apuane e Appennino

Messaggioda Ice77 » mer ott 01, 2008 7:50 am

il.conte ha scritto:
Ice77 ha scritto:Non è possibile l'uso senza ghetta.



Ovviamente come ghette non intendo le ghette dello scarpone, ma le ghette "extra" !

ice77 ha scritto:...... parliamo di una scarpa che non è neanche paragonabile ai vari Nepal Evo e simili


Di fatti io ho un paio di Scarpa Summit, ottimi scarponi, ma vorrei qualcosa di più caldo !
Dici che i Phantom si differenziano assai dai tradizionali in pelle ?!?


Aggiungo piccole osservazioni:
I Phantom lite a differenza dei fratelli 6000 e 8000 non hanno la scapetta estraibile e questo a parer mio è un piccolo difetto.
Sono leggermente più alti di uno scarpone tradizionale ed hanno un laccetto di chiusura che però secondo me stretto opportunamente da un po' fastidio nella camminata.
In neve profonda è indispensabile l'uso di ghette tradizionali.
Come termicità sono molto molto buoni ed inoltre sono particolarmente confortevoli nella camminata.
Mi ripeto, l'unico difetto sta nell'ingombro che è un po' oltre uno scarpone tradizionale soprattutto sul collo del piede ed il peso che non è esattamente piuma.
Io li vedo adatti a chi deve tenere indossato lo scarpone tutto il giorno in condizioni di freddo intenso (Guide, Soccorso Alpino ecc).
La Sportiva ha un modello simile (Batura) di cui non so un gran che però ad occhio, mi sembra buono anche lui.
ciao.
Ice77
 
Messaggi: 142
Iscritto il: lun gen 29, 2007 16:25 pm

Messaggioda il.conte » mer ott 01, 2008 15:20 pm

Ice77 ha scritto:I Phantom lite a differenza dei fratelli 6000 e 8000 non hanno la scapetta estraibile e questo a parer mio è un piccolo difetto.


Io credo che la scarpetta interna sia collegata direttamente allo scafo per maggiore "sensibilità" e precisione.

Ice77 ha scritto: In neve profonda è indispensabile l'uso di ghette tradizionali.


La ghetta va fissata a quel gancetto in punta ? Perchè mi sembra poco fattibile !
Avatar utente
il.conte
 
Messaggi: 249
Images: 16
Iscritto il: mar gen 31, 2006 3:41 am
Località: tra Apuane e Appennino

Messaggioda Ice77 » mer ott 01, 2008 18:47 pm

il.conte ha scritto:
Ice77 ha scritto:I Phantom lite a differenza dei fratelli 6000 e 8000 non hanno la scapetta estraibile e questo a parer mio è un piccolo difetto.


Io credo che la scarpetta interna sia collegata direttamente allo scafo per maggiore "sensibilità" e precisione.

Ice77 ha scritto: In neve profonda è indispensabile l'uso di ghette tradizionali.


La ghetta va fissata a quel gancetto in punta ? Perchè mi sembra poco fattibile !


Si, la ghetta andrebbe fissata in punta però dato il volume della scarpa sul collo del piede non tutte ci arrivano, le mie per esempio non ci arrivano ma essendo stettine le lascio vincolate solo sotto la suola e non ho mai avuto problemi.
Ice77
 
Messaggi: 142
Iscritto il: lun gen 29, 2007 16:25 pm


Torna a Tecniche e materiali

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Forum.Planetmountain.com

Il Forum è uno spazio d’incontro virtuale, aperto a tutti, che consente la circolazione e gli scambi di opinioni, idee, informazioni, esperienze sul mondo della montagna, dell’alpinismo, dell’arrampicata e dell’escursionismo.

La deliberata inosservanza di quanto riportato nel REGOLAMENTO comporterà l'immediato bannaggio (cancellazione) dal forum, a discrezione degli amministratori del forum. Sarà esclusivo ed insindacabile compito degli amministratori stabilire quando questi limiti vengano oltrepassati ed intervenire di conseguenza.

cron